Arredamento studio professionale: gli uffici più belli del mondo

Enrico Gianni


Per chi lavora nel settore dell'arredamento studio professionale, prima o poi arriva il momento in cui si ha bisogno di una ventata di novità, di una corrente di creatività che riaccenda l'entusiasmo e trasmetta emozioni.

Dopo aver proposto articoli dal taglio più tecnico, qualche dritta di marketing e i consigli degli esperti per l'arredo dei diversi studi professionali, ecco una selezione degli uffici più belli del mondo, caratterizzati da differenti stili, tutti da guardare e ammirare.

I 10 uffici più belli del mondo che ogni architetto deve vedere

Il primo posto è soggettivo ma la sede del fashion brand N°21 è alquanto strabiliante e a nostro avviso conquista il podio.

1. Headquarter n.21 di Alessandro dell'Acqua

Il noto stilista italiano ha scelto lo studio Hannes Peer per arredare il quartier generale di Milano: la sua richiesta è stata "un'atmosfera modernista da Palazzo". La location è già di per sé strabiliante e ben si presta allo stile industriale che la caratterizza. L'attico della capitale italiana della moda ha i soffitti alti 7 metri, su cui impone la sua presenza un ampio lucernario. Da qui pende un lampadario monumentale di 2 metri di altezza, che illumina tutto l'ambiente. La parete più bella dello studio è scolpita nel cemento e valorizzata da una (lunghissima) credenza in ottone ossidato, abbinata a due applique (anch'esse in ottone) e preziosi pezzi di arredamento del '9oo.

Ciò che lascia di stucco è l'ingresso, elegante e monumentale. Il portone appare come una enorme maglia di acciaio, tenuta insieme da centinaia di anelli di ottone.  Scale e pareti sono invece una stratificazione di diversi tipi di marmo (come il Marquinia nero ad esempio o il St.Denis verde), impreziosite da specchi, lampadari Venini e un soffitto tridimensionale in gesso.

2. Chiara Ferragni Collection Showroom by OFF Arch

È a Milano il nuovo showroom della giovane imprenditrice e influencer.  L'architetto che ha curato l'arredamento è Fabio Ferrillo, che stupisce con gli interni in marmo italiano levigato  (proposto nei colori della bandiera italiana). Il beton brut grezzo di ispirazione industriale fa da sfondo allo spazio dedicato alle nuove collezioni della Ferragni.

3.  Second Home, Holland Park by Selgas Cano

È spagnolo lo studio che ha firmato i lavori di progettazione e arredo del coworking Second Home, in particolare per quella che è la sua seconda sede, a Londra. Per chi è alla ricerca di ispirazione per le realizzazioni in vetro, allora questo ufficio è il modello ideale da prendere come riferimento.  La sua caratteristica principale infatti sono proprio le partizioni in vetro , tra cui spiccano spazi comuni dalle forme fluide e tantissimo verde, quasi come in una serra.

4. WeWork Coworking ispirato a Yves Saint-Lauren

Voliamo dunque a Parigi, proseguendo in questo viaggio ideale tra i 10 uffici più belli al mondo.  Già la superficie dedicata allo spazio lavorativo è motivo di stupore: 4500 mq. Un mix di colori e vitalità, un insieme stupefacente di mobili e complementi d'arredo che si ispirano all'haute couture francese. Un ambiente che ricorda i Giardini Majorelle di Marrakesh, con le sue tonalità di ocra, arancio, giallo abbinati con grande sapienza al blu e al verde.

Una curiosità: il WeWork arredato ad Hong Kong è di 60 mila mq. Ci si potrebbe quasi organizzare una maratona...Ebbene da sapere che un ufficio con percorso jogging interno esiste già: è nella sede del Sahibinden, noto portale turco.

5. Sede Ynap a Londra

La sigla sta per Yoox Pret-à-Porter e l'ingresso che lascia a bocca aperta si chiama Arbour Walk, firmato da Nicholas Grimshaw. Una struttura lamellare di legno modellata in maniera tale da dare l'impressione di una camminata all'interno di un albero, tra forme della massima fluidità.

6. CaSA Coworking Crec Eixample

Non è bello perché è elegante o per via di materiali costosi e arredi raffinati ma il design di questo Coworking a Barcellona è senza dubbio originale. Può ospitare fino a 110 persone in 700 mq: la particolarità riguarda gli uffici privati che hanno la forma di piccole casette colorate. Ogni spazio in comune inoltre (come la caffetteria d esempio) è delineato verso il soffitto da una struttura tubolare metallica rossa che riproduce in maniera geometrica il tetto di una casa. Idee e design hanno la firma di Andrea Serboli e Matteo Colombo.

7. Apple Park, Cupertino

Già avuto modo di dare un'occhiata a questa sede americana di Apple? Si tratta del nuovo quartier generale che accoglie oltre 12 mila dipendenti. Il progetto ha avuto eco in tutto il mondo: un anello gigante con vetrate immense che affacciano sui boschi della Santa Clara Valley. La firma è dello studio di architettura Forster e Partner che, per arredare gli interni, hanno scelto pezzi custom del designer giapponese Naoto Fukasawa.

8.  Ufficio Media LVMH a Parigi

Lo studio si trova nel 15° arrondissement e ad oggi rappresenta la scala più famosa del mondo. Il talento del design Ora Ito ha pensato di utilizzare oltre 400 lamelle di legno per realizzare una monumentale scala a chiocciola, che salendo "taglia" ben quattro piani dell'edificio e dona l'effetto ottico di un'onda vorticosa.

9. Coworking Camden the Atrium a Londra

Segnaliamo questo studio dedicato ai professionisti di tutto il mondo perché si tratta di un format davvero originale per uffici di questo genere. L'ispirazione degli architetti dello studio Dixon ha portato alla realizzazione di uno spazio di lavoro che sembra però un locale londinese, glamour e chic. I pezzi di arredo sono di Tom Dixon e nulla lascia intendere a prima vista che si tratti di open-space dedicati al lavoro, quanto piuttosto a sedute e divanetti di un sofisticato club di tendenza con musica lounge e luci d'ambiance.

10. Banca australiana di Melbourne Anz

Si impone innanzitutto per il suo esterno, un edificio in vetro dalle forme geometriche e moderne. Gli interni però non sono da meno e le altezze che caratterizzano la struttura sono da capogiro, anche per chi non soffre di vertigini.

Arredamento studio professionale: i progetti IVM in Ticino

Anche IVM arreda e progetta soluzioni per ufficio, con professionalità e cura dal 1948. Siamo presenti in 70 Paesi del mondo e possiamo contare su una rete di distribuzione e assistenza veloce ed efficiente. In particolare, per quanto riguarda la Svizzera, la sede è in Ticino e i nostri commerciali  sono presenti in tutti gli 8 distretti. 

Per visionare i nostri progetti e scoprire l'alta qualità dei nostri mobili Made in Italy, visita lo showroom di Agno, vicino a Lugano.

contattaci subito per una consulenza gratuita

Condividi l'articolo